Si chiamava Gesù

gesu2

Il grande teatro incontra la musica immortale di Fabrizio De Andrè, per mettere il scena la Storia delle Storie.

SI CHIAMAVA GESU’

Ideato e scritto da Emanuele Puglia
Con brani tratti da “LA BUONA NOVELLA” di Fabrizio De Andrè
Liberamente ispirato da “GESU’ FIGLIO DELL’UOMO” di Gibran Kahil Gibran

Con CARMELA BUFFA CALLEO ed EMANUELE PUGLIA
Musiche di Fabrizio De Andrè
Arrangiate e rielaborate da Gianluca Cucchiara (per la parte vocale, eseguite dal vivo)
Scene e Costumi di Giuseppe Andolfo
Regia di Emanuele Puglia

GIOVEDI 8 AGOSTO 2013ORE 21.00
CORTE DEL CASTELLO URSINO
Piazza Federico di Svevia, Catania

BIGLIETTO UNICO € 12.00

ORARI DI SEGRETERIA per il mese di Agosto

  • Dal 29 luglio al 4 agosto: LUNEDI-MERCOLEDI-VENERDI ore 16.00-19.30 presso chiesetta S. Francesco GAR (Via Pietro Verri)
  • Dal 5 al 25 Agosto CHIUSI ad eccezione degli eventi già programmati

INFO
338/1441760 – 392/3522578
21inscena@gmail.com

gesu03

L’autore (l’attore e regista Emanuele Puglia) ha tratto spunto dai testi de “LA BUONA NOVELLA” (concept-album “storico” di Fabrizio De Andrè) e dall’idea “testimoniale” di “GESU’ FIGLIO DELL’UOMO” (raccolta di poesie/monologhi, meno nota ai più, di Gibran), adattandone, , rispettosamente le parole e i contenuti, creando un “oratorio” di grande suggestione e intensità emotiva.
I tanti personaggi si avvicendano, interpretati dai soli due attori in scena coadiuvati dal sapiente ed elegante gioco dei costumi curato, insieme all’impianto scenico, da Giuseppe Andolfo e al raffinato disegno luminoso di Riccardo Nicoloso.
La “trama” ruota attorno ai personaggi storicamente accertati (Pilato, Caifa, il sommo sacerdote Anna) o appartenenti alla tradizione religiosa (Giuseppe, Maria, Barabba, Simone di Cirene, il “Ladrone”. Giuda…) ma anche a quelli di pura fantasia dell’autore (Nathaele – un giovane coetaneo di Maria infante -, Susannah – un’amica di Maria sin dall’adolescenza -, Aisha – la madre di uno dei bambini soppressi nella strage di Erode -…), i quali evocano, senza che Questi appaia mai, Gesù… usando parole che mai si udranno nelle “liturgie ufficiali”!
Figura centrale della piéce risulta Maria la cui vita viene seguita, attraverso il racconto, da prima della sua nascita a dopo la morte del figlio assecondando la linea narrativa tracciata da De Andrè.

1354633180552mail336


Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...