I SENTIERI DEL VULCANO… MONTE FONTANE

“Per tutta la vita conserverò l’impressione provata all’avvicinarmi al sito maestoso, che sembra vietato agli umani, e interamente consacrato alle divinità infernali.
Questo luogo, infine, mi sembrò una sorta di santuario, e il bagliore che ci illuminava il fuoco originario che, più antico del mondo, ha dato ad esso il movimento.
I vapori d’incendio che si levavano dal cratere erano la sola luce che misteriosamente rischiarava questo spazio senza fine.
Quando fummo al centro, il fuoco si mutò in un torrente di fumo.
La luna, che sorgeva in quel momento, animò il luogo e ne cambiò l’aspetto in un altro del tutto differente, ma non meno terribile”.
H. Swinburne
“Travels in the two Sicilies in the Years 1777-1780”, 1783

Cari amici, si torna sull’Etna!!!

Il nostro vulcano ci aspetta per una giornata dalle grandi emozioni, con una passeggiata mozzafiato nella natura e nella storia del Mongibello.

Tante volte ci siamo affacciati sulla valle del bove dal suo margine meridionale, la Schiena dell’Asino. Stavolta un percorso attraverso il campo lavico del 1950 e del 1979, ci condurrà esattamente di fronte, al monte fontane dal quale si apre una visione impareggiabile nel quale spiccano Monte Calanna, Monte Zoccolaro e Rocca Musarra. Da qui si distingue perfettamente il percorso dell’eruzione del 1992, che oltrepassando il Salto della Giumenta arrivò a minacciare Zafferana.

Il pomeriggio invece ci sposteremo nel territorio di Sant’Alfio, località Piano delle Donne, a quota 1545 mt slm, laddove all’interno di una colata preistorica si apre all’interno di un fitto bosco la suggestiva Grotta della Neve. Si tratta di una breve galleria di scorrimento lavico (lava tube) la cui singolarità consiste nell’uso che l’uomo ne ha fatto in un recente passato.

Come testimonia un dipinto di Jean Houel, uno dei viaggiatori che nel Settecento furono in Sicilia nell’ambito del Grand Tour, questa galleria di scorrimento fu in parte modificata a quel tempo per essere usata come deposito di neve. Le neviere erano un tempo assai frequenti nelle medie quote del vulcano; infatti il commercio della neve costituiva un cospicuo cespite di guadagno per le genti del luogo.

21 NOVEMBRE 2010

I SENTIERI DEL VULCANO. MONTE FONTANA E LA GROTTA DELLA NEVE

  • Appuntamento ore 8.30 in Piazza Michelangelo
  • Mattina:  Pietracannone – Monte Fontane – Valle del Bove lato est
  • Pomeriggio: Grotta della Neve (Sant’Alfio)
  • Luogo: Milo Etna est
  • Difficolta’ : facile, adatto a ragazzi di età superiore a 8 anni
  • Lunghezza A/R: 4 km
  • Tempo di percorrenza A/R: 2 h
  • Quota di partenza e di arrivo: 1150 mt / 1280 mt
  • Consigli: pile, giacca a vento, scarpe da trekking,  cappellino, acqua, torcia per la grotta
  • Pranzo a sacco

L’ESCURSIONE SI FARA’ SE AVREMO ALMENO 20 PARTECIPANTI PRENOTATI ENTRO SABATO 20 NOVEMBRE.

Per info e prenotazioni:

•       340.7145784 (Aristide Tomasino); 338.1441760 (Matilde Russo)

•       asso.etnangeniousa@gmail.com

Non perdete questa occasione!!!

Vi aspettiamo numerosi,

A presto

Etna ‘ngeniousa

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...