TUTTA LA GITA MINUTO PER MINUTO

TELECRONISTA MATILDE PIZZUL
Gentili telespettatori, buona sera. In diretta dallo stadio San Filippo di Calatabiano vi trasmettiamo un nuovo avvincente capitolo dell’eterna sfida fra la squadra dei Giniusi e quella delle AvversitàMeteo. Lo stadio è pieno in ogni ordine di posti, e il tifo a sostegno delle due compagini è davvero caldissimo, trattandosi della squadra delle AvversitàMeteo oserei quasi dire che è un tifone.
Vediamo già i giocatori nel tunnel, pronti ad entrare in campo: si legge nei loro volti la tensione della sfida. Ci arriva adesso la distinta delle formazioni e notiamo immediatamente fra i Giniusi la conferma della squadra che da un anno e mezzo domina tutte le classifiche, in cui però salta all’occhio l’assenza della punta di diamante, il fuoriclasse della squadra, Oreste Van Bassen.

Dall’altro lato fra le AvversitàMeteo anche l’allenatore Jella conferma la squadra che tante volte quest’anno ha messo in difficoltà i Giniusi, con l’inserimento di alcuni stranieri di grande esperienza che pur non essendo Meteo, hanno però più volte dimostrato il loro valore come Avversità. La squadra nerovestita si presenta dunque con uno schema fortemente sbilanciato in avanti, forte delle grandi prestazioni fornite da Temporale e Slavina nel corso degli allenamenti infrasettimanali, con Nebbia a centrocampo che come sempre cercherà di disorientare gli avversari.

Dopo una breve fase di studio ecco che la partita si accende subito, con i Giniusi che puntano dritti alla rete con l’attaccante, oggi promosso titolare, Riserva Naturale. Tomasino fa un grande passaggio a Fiumefreddo, ma ecco che prende repentinamente la palla Cancello Chiuso che si invola sulla fascia destra in uno spettacolare scambio con il compagno di reparto Impiegato Lavativo. Incredibileeee amici… Cancello Chiuso salta tutti gli avversari… si avvicina pericolosamente alla porta… tiro… GOOOOOOOOOOOLLLL.

Giniusi 0 – AvversitàMeteo 1

I Giniusi sembrano disorientati dal gol a freddo, e le Avversità tentano una nuova accelerazione, con Macchina Strombazzante che tenta di confondere le file avversarie. Ma fra i Giniusi a questo punto sale in cattedra Tomasino, che dribbla gli avversari e insieme al compagno di reparto, Fiume Fiumefreddo punta dritto verso la porta avversaria. Ricordiamo che Fiume Fiumefreddo viene direttamente dalle viscere dell’Etna, dunque si trova particolarmente bene con Tomasino che vive regolarmente nelle Grotte della Montagna.

Macchina Strombazzante viene aggirato, Tomasino… Tomasinooooo…. GOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLL

I Giniusi pareggiano con un capolavoro di balistica da parte dell’uomo di maggiore esperienza della squadra!!! Ci avviciniamo all’intervallo, ma ecco un nuovo affondo dei Giniusi con Picnic AllOmbra che infligge un nuovo colpo alle velleità delle Avversità. Si va all’intervallo sul risultato di 2-1 in favore dei Giniusi.

Il secondo tempo inizia con un cambio nello schema tattico dei Giniusi che vede andare in prima linea Matilde e Marina che nel primo tempo avevano ottimamente presidiato il centrocampo e retrocedere in difesa l’agguerrito Tomasino.

Partono in attacco le Avversità con Nuvola Nera e Temporale, che però vengono presto messi a posto dai Giniusi che con scambi precisi, sapienza tattica ed esperienza, portano presto al tracollo la compagine delle Avversità, mentre Matilde e Marina padroneggiano il campo di Calatabiano in tutti i suoi angoli.
Le due giocatrici, infatti, hanno preparato con grande attenzione questo importante partita, con duri allenamenti condotti lungo la ripida salita che conduce al Castello. Gli scambi fra le due attaccanti sono perfetti e ben supportati anche dagli altri compagni di reparto, Chiese Storiche, Curiosità Locali, Feste Religiose. Adesso c’è una sola squadra in campo e sale forte il tifo dei fans Giniusi a sostegno dei loro beniamini!

Ma ecco, come annunciato dal Presidente in conferenza stampa, l’ingresso in campo del nuovo acquisto Giniuso, Castello Cruyllas. Ricordiamo che Castello Cruyllas vanta precedenti storici con formazioni sicule, greche, bizantine, arabe, normanne e spagnole… è dunque un acquisto di grande prestigio per la formazione odierna dei Giniusi, che segnano così l’ultimo affondo nei confronti delle AvversitàMeteo mettendo in cassaforte il risultato con un sonoro 10-1!!!

E’finita anche oggi…

IL CIELO E’ GINIUSO SOPRA CALATABIANO!!!

Matilde

Annunci

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...