Prima di andare allo stadio…

(2008 - 10 - 19) - Catania Medievale 014

19 Ottobre 2008… Catania freme… c’è il derby col Palermo, in giro per la città non si sente parlare che di Mascara e Morimoto…sulle bancarelle e in molti balconi proliferano le bandiere rossazzurre… i catanesi sono divisi fra chi si dà appuntamento allo stadio e chi al Punto Snai…

Ma a poche centinaia di metri dallo stadio, a poche ore dal derby dei derby, chi si fosse trovato a passare da Piazza S.Maria di Gesù verso le 9.30 avrebbe visto invece una bandiera verde e arancione, avrebbe sentito parlare di don Alvaro Paternò e di Antonello Gagini, e avrebbe sentito gente che si dava appuntamento al Castello Ursino…

Niente di strano… erano gli Irriducibili del FAI che hanno scelto un modo alternativo per passare la mattinata, facendo insieme una passeggiata attraverso quei luoghi, quei personaggi e quegli eventi che hanno segnato la storia della nostra città, prima della distruzione del 1693. Perchè il terremoto ha distrutto molte cose ma non tutto, e soprattutto nulla – nemmeno l’ostruzionismo di istituzioni che permettono che il Castello Ursino e il cortile dell’Arcivescovado restino chiusi di domenica, che il pozzo di Gammazita e il cortile Platamone restino chiusi sempre, a meno di miracoli – nulla riesce a fermare i tre moschettieri (il quarto era assente giustificato) del FAI giovani.

E così, ci siamo rimboccati le maniche e fin dall’inizio della passeggiata abbiamo giocato una delle nostre cartucce più importanti: la Cappella Paternò in S.Maria di Gesù… uno di quei luoghi magici in cui veramente attraversare una porta è quasi come fare un viaggio indietro nel tempo… ma chi non fosse entrato negli ultimi mesi in questa chiesa si  è trovato di fronte anche ad un’altra sorpresa, lo splendido altare secentesco in legno intarsiato che fino a pochi mesi fa era irriconoscibile sotto uno spesso strato di stucco a fingere il marmo… cose che si facevano nell’Ottocento! (alla faccia della feroce critica al Medioevo che il nostro archeologo non perdeva occasione di propinarci…)

La seconda tappa è stato il Castello Ursino dove nonostante il tempo tiranno, Matilde pungolata da Oreste ha dato sfoggio di tutti i suoi aneddoti tratti dall’edizione di Novella 2000 del Marzo 1389… ma soprattutto è stata una visita esclusivamente dall’esterno il cui leit motiv è stato il “museo che non c’è”, “i graffiti che non si possono vedere”, i costoloni alla cui bellezza dovete credere sulla fiducia… Va così da queste parti purtroppo… per fortuna la fiducia dei partecipanti nei nostri confronti non manca…

Ma la passeggiata continua, perchè il tempo è tiranno e il derby si avvicina… in piazza Mazzini Matilde parla dell’antico quartiere ebraico, in via Dusmet Oreste parla dei postriboli che occupavano la zona prima della Pescheria mentre pensare di vedere la porta di Carlo V è un’altra mission impossible, perchè anche quando non ci sono le bancarelle ci trovi i tavolini e gli ombrelloni del ristorantino vicino… e poi ancora la Cattedrale, la storia del Liotru, il Syculorum Gymnasium, l’arco di via cestai fino al trionfo agatino di Marina al Santo Carcere…

Ci sembravano tante quattro ore, ma sono sembrate davvero volare… ci sembravano pochi i monumenti da visitare eppure solo accelerando al massimo i nostri ritmi siamo riusciti a completare il percorso entro il limite delle ore 13 che ci eravamo posti… così accade quando si passeggia con degli amici che attenti e partecipi ai nostri discorsi quasi dimenticavano l’esistenza di un malefico oggetto chiamato orologio, le prosaiche esigenze del pranzo e persino l’avvicinarsi del derby…

Ma alla fine la giornata meglio di così non poteva andare… la soddisfazione che si leggeva nei volti dei nostri Ultras ci riempie di orgoglio e ci dà la motivazione e lo stimolo per migliorare sempre le nostre proposte e per inventarci sempre nuovi itinerari.

Grazie a tutti amici e alla prossima…

ps: Forza Catania!!!

Matilde

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...